Quello che non ho..

Vorrei subito calare l’asso di briscola, di prima mano .

Io ho pochi elettrodomestici.

Li vendo, ma a casa ne ho pochi. Forse perché sono nauseata? Perché la mia famiglia mi ha insegnato così?

Beh fatto sta che fin da piccola,  a casa dei miei genitori abbiamo avuto prodotti di qualità acquistati con la cucina e che sono rimasti gli stessi di oggi, con piccole varianti.

I miei elettrodomestici di oggi seguono poco la moda, devono funzionare senza farmi pensare troppo ed essere fatti di materiali resistenti.

Ecco quindi i miei irrinunciabili prodotti da adulta incasinata:

Lavasciuga Electrolux Rex  con getto di vapore. 

Otto chili di pazienza di lavaggio. Tempistiche accorciate e asciugature saltuarie perché io che vendo elettrodomestici, non mi fido di loro.

Aspirapolvere Miele Cat&dog

Perché so che posso trattarlo malissimo e lui comunque non mi abbandonerà mai. Come un animale domestico fedele, fedelissimo.

Phon Philips

Recuperato dall’appartamento precedente, fa parte della generazione di asciugacapelli senza ioni, senza ceramica, senza diffusore. Davvero anni Novanta.

Vorwerk Bimby

In realtà, lo uso più come frullatore che come impastatore ma ogni tanto l’inverno preparo torte e pizze, quando vengo travolta dallo spirito natalizio. No alla pasta e al riso: tremendi.

Lavastoviglie+piano elettrico in vetroceramica+cappa aspirante+forno elettrico Ikea ( Electrolux Rex base)

Acquistati in blocco con la cucina perché mi conveniva. Tutti modelli base della Rex che fanno il loro lavoro con strutture di qualità e senza fronzoli. Vasca tutta inox, pochi programmi, partenza ritardata e segnale acustico per la lavastoviglie. Piano elettrico con sensore pentola e blocco tasti e selettore touch. Cappa acciaio con filtri inox,lavabili in lavastoviglie e forno ventilato, grill e statico con cottura uniforme.

Frigorifero combinato Ignis grigio

Non è di metallo. È grigio. Un po’ rumoroso ma facile da pulire, capiente nella zona freezer e con grande velocità di congelamento dei prodotti.

Televisore Philips 

Volevamo il modello ambilight ma questo costava di meno e pagare 200€ in più per delle luci , visto il poco uso che ne facciamo mi pareva una cavolata. Ha il Wi-Fi integrato ma è troppa fatica inserire ogni volta la password: ci ingegneremo più avanti.

Telefono cordless Philips 

Recuperato dalla casa di prima è un bel pezzo di design, semplice da usare perché noi non abbiamo le istruzioni, tanti numeri in rubrica e una suoneria che non urta i nervi.

Bollitore Electrolux Rex

Eccezionale amico dell’inverno e delle sterilizzazioni del mio bimbo. Lo avevo già descritto in un post precedente ed è magnifico.

Fine.

Quindi è vera la storia del calzolaio con le scarpe rotte.

Mio papà fino a quattro anni fa aveva la TV a tubo catodico della Mivar con il cassone in legno sul retro. Ora ha una Loewe recuperata da una cliente che la voleva buttare dopo averne acquistata una più grande.

Benvenuti a casa mia, dove non ho tempo per utilizzare gli elettrodomestici ma li conosco tutti come le mie scarpe e li vendo ogni giorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.