Lista regali di Natale 2019

Tutti i regali che sentiamo di meritarci. O che pensiamo di dover ricevere.

Ho ordinato solo un giorno fa, il regalo per mio figlio. Moltissimi hanno già acquistato durante il Black Friday ma oggi è l’ultimo giorno utile per avere le consegne entro Natale.

Questo ha implicato il dovervi aggiornare il post dividendolo in due parti.

La prima dedicata ai bambini perché hanno diritto ad avere i loro elettrodomestici. Meglio se di qualità. 🙂

La seconda, velocissima, per chi si trova nel panico e vuole qualcosa di diverso.

SPECIALE BAMBINI

Io per queste cucine sono letteralmente impazzita.

Cucina Miele

Cucina Miele iperaccessoriata

Lavatrice giocattolo

Impastatrice giocattolo Bosch.

Scopa elettrica cordless giocattolo

Ma passiamo alle cose per ADULTI: agili, veloci, per tutte le tasche e per i ritardatari dell’ultimo minuto come me.

RASOIO E REGOLABARBA ELETTRICO PHILIPS

Mini robot da cucina e vaporiera

Per tutti quelli che hanno già ogni tipo di elettrodomestico ma non lo usano mai perché non hanno voglia di pulirlo: eccone uno compatto, digitale, carino da vedere e super salutista.

ROBOT ASPIRAPOLVERE

960 ROOMBA predisposto per ALEXA

SPAZZOLINO ELETTRICO PHILIPS connesso, custodia e colori stupendi!

KIT Philips con spazzolino elettrico + sistema di pulizia interdentale ultrasonica ricaricabile

Modello singolo

Modello doppio

Modello ROSA con anche accessorio per non usare più il filo interdentale.

Black Friday Links

Tutti i link migliori per risparmiare, senza perdere in qualità e divisi per tipologia di elettrodomestico.

Siamo arrivati finalmente alle porte della VERA settimana del Black Friday.

Volevo comunicarvi che in questi giorni è importante ANCHE fare RIFORNIMENTO ACCESSORI, ad esempio sacchetti aspirapolvere, pile, capsule del caffè e filtri per la cappa ad esempio .

FABER fino a lunedì sta scontando:

ACCESSORI AL 30%

CAPPE AL 20%

PIANI COTTURA AL 15%

Ricordatevi che i filtri non scadono mai e poi a trovarli e ricordarsi è difficile quindi il link diretto è questo:

Ma veniamo al mondo Amazon che è quello maggiormente frequentato da tutti noi e sconti veloci e sicuri.

Ecco qui sotto, divisi per categoria, gli sconti secondo me migliori per rapporto qualità/prezzo e di marchi assolutamente affidabili e conosciuti.

LAVATRICE

7 KG ADDWASH

https://amzn.to/2OwQJ30

9 KG a meno di 400 euro

https://amzn.to/33xHynf

MACCHINA DEL PANE

https://amzn.to/33xln0n

VAPORIERA ELETTRICA

https://amzn.to/33CMLtL

REGOLABARBA ELETTRICO BRAUN SCONTATISSIMO

https://amzn.to/2q9TFJC

MACCHINA DEL CAFFE’ CON CAPSULE

https://amzn.to/2Owy6fv

https://amzn.to/35PTXEm

ROBOT DA CUCINA CON FUNZIONE COTTURA IMETEC

https://amzn.to/380CL18

ROBOT ASPIRAPOLVERE

Per chi vuole acquistare il primo robot aspirapolvere DAVVERO VALIDO.

https://amzn.to/2R5LOb4

671 ROOMBA predisposto per ALEXA

https://amzn.to/34BlOIl

SCOPA A VAPORE

BLACK&DECKER modello base e modello per PRO.

https://amzn.to/2OVLRU5

https://amzn.to/2stw2fH

FERRO DA STIRO

Ferro da stiro con punta in acciaio per camicie e fino a 2700 watt di potenza

https://amzn.to/34xIycc

Ferro da stiro con serbatoio di ricarica

https://amzn.to/2XXMxMS

FRULLATORE OSTER SCONTATO AL 50%

https://amzn.to/2L9zvGN

MICROONDE

Microonde con GRILL a metà prezzo.

https://amzn.to/2OXKa8B

Per tutti quelli che non hanno abbastanza spazio per un forno “vero” ma vogliono cimentarsi in torte focacce e quant’altro, il forno di Whirlpool è perfetto. Alle fiere di settore cucinano sempre la pizza e la offrono a chi passa: a me è sempre piaciuta molto 🙂

https://amzn.to/2L68wMr

ESTRATTORE DI SUCCO SUPER SCONTATO

Per chi ha poco spazio in cucina ma vuole regalarsi un estrattore di succo.

https://amzn.to/2rASUcX

SLOW COOKER ELECTROLUX E CROCK-POT

https://amzn.to/34Cggxs

https://amzn.to/37TiyKj

TELEVISORE

Come già detto su Instagram, i televisori devono poter avere la nuova tecnologia digitale terrestre DVB-T2 , gli Smart TV ad esempio la hanno già inserita. Ecco tre esempi da 32″, 40″, 50″.

https://amzn.to/2R79Ty6

https://amzn.to/2rFXNkG

https://amzn.to/37R4vFi

DIFFUSORE AUDIO BOSE A 69 EURO

https://amzn.to/2so0kAr

SOUND BAR SAMSUNG

https://amzn.to/2L54ELG

ALTOPARLANTE con integrazione ALEXA

https://amzn.to/33tOD8g

SPAZZOLINO ELETTRICO ORAL-B modelli top di gamma SCONTATISSIMI

https://amzn.to/33z0hPh

KIT Philips con spazzolino elettrico + sistema di pulizia interdentale ultrasonica ricaricabile

https://amzn.to/2L4Uqur

Ho comprato un forno ma non ho letto l’oroscopo.

Gennaio non è ancora finito e quindi sono ancora in tempo, dopotutto è il mese dei buoni propositi e delle previsioni astrologiche, no?
Ho chiesto agli amici a quale tipo di elettrodomestico si sentissero più vicini e inevitabilmente mi hanno risposto cose davvero esilaranti.

Ho fatto un mega riassunto semiserio ed ecco qua, diviso in due parti, il risultato.

ARIETE

Istintivi ma allo stesso tempo precisi, non leggete le istruzioni per il vostro innato senso della sfida ma sapete benissimo come utilizzare gli elettrodomestici a seconda delle vostre particolari esigenze. Non vi importa avere l’ultimo modello, anzi siete forse un pò retrò ma l’importante è che funzioni e non vi dia noie di manutenzione. Predisposti al cambio di marca e modello solo se davvero motivati, tendete a prendere decisioni improvvise e sostituire i prodotti da un giorno all’altro, arrivando però in negozio con il codice del modello successivo a quello che avete già. Se dovete contattare l’assistenza volete che risolva il problema in poco tempo e senza lunghe spiegazioni, perchè avete poca predisposizione all’ascolto, per voi il “come” non è così importante.

ELETTRODOMESTICO TOTEM: Asciugatrice a pompa di calore. Come l’asciugatrice agite d’istinto a seconda delle situazioni: il programma può durare due ore ma un minuto dopo, il tempo magari è aumentato o diminuito, a seconda della centrifuga della lavatrice fatta in precedenza. Insomma farete sempre un pò quello che vi pare. Se non vi controllate siete in grado di tradire anche dopo molti anni di utilizzo e rimpicciolire proprio il maglione preferito.

TORO

Gli elettrodomestici li acquistate una sola volta, parlandone con gli amici, sfinendo i familiari, raccogliendo opinioni, leggendo sui blog, cercando per mesi e mesi il modello ideale tra innovazione e costo perchè siete molto pragmatici. Oscillate tra il pulirli appena avete finito di utilizzarli e il non usarli per paura di rovinarli e una volta scoperto il programma che fa al caso vostro tendete a usare sempre quello, senza farvi tante altre domande. Potete sembrare in apparenza distratti ma avrete la scorta di ricambi e gli accessori necessari: volete fare fatica ma una sola volta e che sia per sempre. Se arriva il tecnico preferite non esserci perchè a vederlo trafficare con le vostre cose vi viene un pò d’ansia.

ELETTRODOMESTICO TOTEM: PIANO INDUZIONE. Essenziale e pratico come voi, facile da usare e da pulire senza fare impazzire con spugnette e detersivi: peccato che non durerà. Un infingardo granello di sale, mentre spostate una pentola da una zona cottura all’altra, creerà un lungo graffio. Proverete a rimediare in tutti i modi per poi arrendervi e abituarvi anche a quella riga, in fondo è tutta questione di abitudine. E voi, che non amate troppo le novità, siete maestri in questo.

GEMELLI

Giovani, siete sempre giovani dentro e molto curiosi, amanti delle persone, proprio per questo non volete stare troppo ai fornelli ma godere dei piaceri della tavola e conversare con gli ospiti. Avete una dote particolare nel comunicare e nel rapportarvi con le persone per questo quando entrate in un negozio vi riconoscono e vi salutano tutti sinceramente, senza falsità. La scelta del modello cade su quello più tecnologico e all’avanguardia perchè vi piace avere il massimo anche se spesso non siete poi precisi nella manutenzione e nell’utilizzo. Quando chiamate il tecnico state ore al telefono e anche quando arriva a casa vostra non sapete dire esattamente che cosa non funziona ma provate a ragionare e capire insieme che cosa può essere andato storto. Se non decidete di buttare direttamente via l’elettrodomestico per il nervoso e comprarne uno nuovo.

ELETTRODOMESTICO TOTEM: FORNO. Un modello combinato tradizionale e vapore, di quelli modernissimi e tecnologici, display touch e in pieno dialogo con chi lo utilizza e con la domotica di casa. Bisognosi di costante aggiornamento tecnico perchè dopo poco vi annoiate, siete il centro della casa e attorno a voi ruotano sempre molte persone. Con la testa sempre un pò per aria, fate difficolta a contenere la vostra energia e se non vi si presta la giusta attenzione, nonostante le accortezze e la tecnologia bruciate tutto.

CANCRO

Volete bene agli elettrodomestici come fossero parte della famiglia, ci tenete a trattarli con cura anche se poi inevitabilmente qualcosa vi sfugge e finite col dargli un colpo di grazia, generalmente con un solo utilizzo sbagliato quando siete arrabbiati con qualcuno o qualcosa. Introspettivi e amanti dei dettagli, al momento di scegliere cercate di capire quale è il prodotto migliore, spesso attirati dal vostro gusto estetico del momento perchè siete un pò lunatici e mutevoli ma anche una volta acquistato, dopo i primi mesi avrete sempre la sensazione di aver sbagliato qualcosa. Per natura, se non sapete una cosa vi fidate e non avete l’orgoglio tipico dei segni di fuoco quindi non avete problemi a chiamare subito i tecnici dell’assistenza per poi offrire loro anche il caffè e informarvi su come stanno passando la giornata.

ELETTRODOMESTICO TOTEM: ASPIRAPOLVERE ROBOT. Un modello innovativo ma ormai familiare in molte case. Non si sostituisce all’aspirapolvere ma è sempre presente e fa tutto il suo lavoro per benino: pulisce ad ogni ora, superando tappeti ed evitando cadute dai gradini. Il problema è che procedendo così diligentemente finisce dal lato opposto della casa e incastrarsi sotto alle poltrone o non trovare più la stazione di ricarica. Vi ricorda qualcuno?

LEONE

Amanti del lusso ma anche molto distratti volete un prodotto bellissimo, che si noti appena qualcuno entra in casa ma che vi eviti troppa manutenzione perchè di base siete molto pigri. Maestri indiscussi del “spegni e riaccendi” non intendete sprecare tempo prezioso quindi usate spesso i programmi a breve durata e nascondete a tutti i vostri errori di lavaggio, di cottura e di scelta. Sfidate la sorte anche voi nel non leggere le istruzioni, salvo poi cercarle disperatamente su Internet appena c’è un problema, pur di non dover chiamare il tecnico e abbassarvi a chiedere aiuto.


ELETTRODOMESTICO TOTEM: FRIGORIFERO AMERICANO DOPPIA PORTA .
Ingombrante, luminoso, pieno di bottiglie di vini per festeggiare con gli amici, a bassa manutenzione: una volta avviato non ci penserete più. Fino alla prossima bottiglia esplosa nel congelatore perchè nella zona vini non ci stava e quindi per fare più velocemente l’avete messa lì ma ve ne siete dimenticati il minuto dopo.

Vi è piaciuto?

Ci vediamo settimana prossima con il resto dello zodiaco!

In foto, un angolo dello show-room Neff di via Lazzaretto a Milano.

Gli elettrodomestici per chi ama cani e gatti

Il mantra di questo blog è : gli elettrodomestici devono essere un riflesso delle nostre abitudini di vita.

Anche chi ha animali domestici come cani e gatti , se acquista il prodotto sbagliato può essere insoddisfatto dei risultati o dover ricorrere spesso all’assistenza tecnica .

Ecco alcuni suggerimenti d’acquisto per chi vive con un amico a quattrozampe.

1) Lavatrice con programmi ad alta temperatura (90-95 gradi) e grande oblò.

Sembra scontato ma al momento dell’acquisto , se avete animali in casa sarebbe bene verificare che la lavatrice abbia un oblò spazioso. E non intendo il diametro dell’oblò esterno ma quello effettivo dove si trova la guarnizione. Quanti di voi si son ritrovati a lottare con l’apertura della lavatrice per inserire la cuccia del cane o del gatto? Non si tratta tanto di chili di capienza ma proprio di diametro. Fondamentale poi che il modello di lavatrice scelto abbia programmi ad alta temperatura in modo da poter igienizzare il cesto della lavatrice sia quando laviamo i tessuti a contatto con l’animale come cucce, cappottino, teli vetbed, asciugamani ecc.  Nel caso non possiate lavare quei tessili ad alte temperature perché sintetici o un altro materiale vi consiglio di avviare un programma ad alta temperatura subito DOPO , in modo da igienizzare il cestello, pronto ad accogliere i vostri vestiti

2) Asciugatrice a pompa di calore 

In questi ultimi anni l’asciugatrice si sta diffondendo sempre più nelle nostre case. Io in questo caso scrivo del modello a pompa di calore perché è la più diffusa e il modello che conosco meglio. E’ innegabile il vantaggio che può dare a famiglie numerose, a chi non ha il balcone, a chi vive in case molto umide ma ci può aiutare molto anche ad affrontare il problema dei peli di animale. abbia in casa un animale domestico sa che il problema più grande da affrontare è la perdita di peli.  Spesso il lavaggio non risolve la questione perché gatti e cani a pelo corto lasciano  ancora di più nelle trame del tessuto bagnato. Solo l’asciugatrice riesce ad eliminarli davvero, facendoli finire subito nel filtro. Parlo del modello classico a pompa di calore perché è quello che conosco meglio. Dovrete sicuramente fare più attenzione alla manutenzione e pulizia del filtro ma vi risparmierete il fastidio di dover togliere i piccoli peli uno ad uno dalla nostra maglietta preferita.

3) Steamer portatile 

Lo steamer è un sistema di stiratura preso in prestito dalle lavanderie professionali. Un piccolo elettrodomestico portatile che ci consente di stirare e rinfrescare anche i tessuti più delicati senza avere la necessità di un asse da stiro. Inizialmente era venduto spesso come accessorio in abbinata a sistemi stiranti semi-professionali o ferri a caldaia potenti. Ora è diventato un piccolo elettrodomestico a tutti gli effetti , con serbatoio di riempimento e custodia singola. Ma perché è un oggetto utile per chi ha cani e gatti? Perché igienizza velocemente e in profondità divani, materassi, cucce e coperte dei nostri amici animali, senza farci ricorrere a pesanti e ingombranti sistemi di pulizia a vapore. E’ importante scegliere un modello che arrivi velocemente a temperatura, perché lo utilizziamo principalmente quando siamo di fretta; che abbia potenza superiore ai 1000 Watt e la possibilità di erogare il vapore in maniera continua e in posizione sia verticale che orizzontale. In questo modo eviteremo quella brutta sensazione che provavamo quando scrivevamo su un foglio appeso al muro e, dopo due lettere l’inchiostro non usciva più.

4) Aspirapolvere & co.

Non voglio consigliarne solo uno perché ci sono diverse scuole di pensiero: chi adora il robot aspirapolvere perché riesce a pulire tutti i giorni e toglierci il pensiero; chi non si priverebbe mai dell’aspirapolvere con sacco perché trattiene bene i peli e, con il giusto filtro a carboni attivi non ha il problema del cattivo odore. Non parliamo poi dell’oggetto del desiderio di tutti gli amanti dei cani: il potente aspirapolvere senza sacco con l’accessorio spazzola in grado di risolvere due problemi in uno, lo spazzolare il cane e l’aspirare i peli di casa.

Fondamentale però sapere che :

a) Anche se il robot aspirapolvere lo scegliete performante dovrete comunque, prima o poi passare l’aspirapolvere o la scopa elettrica per una pulizia più profonda.

b) Cercate di scegliere un aspirapolvere con sacco che abbia i sacchetti in tessuto e non in carta. In questo modo gli odori verranno trattenuti ancora meglio e sono scongiurate esplosioni o strappi nella carta che possono far fuoriuscire tutti i peli fino al motore.

c) Ricordatevi di svuotare spesso il serbatoio dell’aspirapolvere senza sacco. I peli di animali mescolati alla polvere si raggruppano e appiccicano alle pareti di plastica e riescono ad intasare i filtri come niente altro a questo mondo.

 

 

 

E se comprassi un robot aspirapolvere?

Ci son due tipi di persone.

Quelli che quando comprano un paio di scarpe, una borsa o dei vestiti, se possono li indossano subito e quelli che invece se li coccolano, portandoli a casa e indossandoli con grande cura e parsimonia.

Quelli che quando comprano il pane a mezzogiorno, arrivano a casa con già mezza ciabatta mangiata a morsi e quelli che aspettano di arrivare a casa, tagliarlo e metterlo in tavola.

Quelli che leggono schede tecniche da cima a fondo, studiano manuali d’uso alla perfezione e tengono scontrini in buste di plastica . E quelli che le istruzioni non le leggono.

MAI.

Sono consapevoli dei loro limiti e vedono l’arrivo di un nuovo elettrodomestico come una sfida all’indovinare come utilizzarlo al meglio, senza romperlo .

Io se non si era capito, appartengo alla tipologia, de “i senza-pazienza”.

Un’aspirapolvere-robot per me è una bella sfida perché c’è poco da intuire e molto da studiare se si vuole utilizzarlo al meglio. Faccio quindi parte di tutte le persone che vorrebbero acquistarne uno da una vita ma c’è sempre qualcosa che li frena.

Una cosa da valutare bene prima di acquistare sono in ogni caso le traiettorie di pulizia. Il nuovo Scout rx1 di Miele copre la maggior parte della superficie come fosse uno sciatore provetto, traccia linee perfette su tutti i tipi di pavimento.Grazie  alle ruote dentate e regolando l’altezza media,  riesce a salire e pulire anche i tappeti a trama dura e senza frange.  Deve migliorarsi per problemi di lettura dei sensori che se si impolverano il robot si blocca, scalata agli sgabelli con base curva e lettura della superficie da pulire perché  nel caso si abiti in mansarda, la videocamera che legge il soffitto potrebbe avere qualche problema.
Le migliori esperienze di vendita e post vendita le ho avute con due case produttrici in particolare: Ariete e IRobot.

Ariete con il modello Briciola ha soddisfatto i clienti che volevano un modello intuitivo, poco costoso, di facile manutenzione e per superfici di metratura medio-piccola. Ogni tanto può capitare che legga riflessi del pavimento come ostacoli ma per una pulizia quotidiana sommaria è un modello molto buono. Avendo poche funzioni è anche difficile romperlo.

Fino ad ora i modelli di iRobot come Roomba e tutte le sue varianti, per me rimangono i migliori. Sono stati i primi a introdurre questa tipologia di piccolo elettrodomestico, sono in continua evoluzione tecnologica e hanno una assistenza post-vendita che al momento, sul mercato è senza pari . Difetto riscontrato: il modello con sensore dello sporco.

Soprattutto in caso di animali domestici.

Una cliente è venuta disperata in negozio perché il suo cane era stato male mentre lei non c’era e il robot era attivo, ha rilevato lo sporco e lo ha ben spalmato per casa. Ecco, per esperienza, queste cose l’assistenza, non le passa.

Fino a poco tempo fa ero ancora in attesa del modello che mi risolvesse anche il problema degli angoli . Potrebbe fare al caso mio il nuovo modello di Electrolux, Motion Sense a forma triangolare con spazzola extra lunga per angoli e battiscopa, batteria al litio con autonomia per rientro alla base. Attenderò qualche mese per vedere dal vivo il suo funzionamento e capirne pregi e difetti.

Staremo a vedere.

Impastatrici,robot e affini

Oggi le cime sono bianche e l’inverno è finalmente arrivato. Più fa freddo più mi vien voglia di cucinare, non c’è verso. Niente fa più atmosfera natalizia di un forno acceso.

Ci sono tante scuole di pensiero in cucina e soprattutto nell’uso dei piccoli elettrodomestici: chi non può più fare a meno del Bimby, oltranzisti KitchenAid, fan sfegatati di Kenwood e chi più ne ha più ne metta.

Personalmente ho il Bimby ma lo uso come un robot da cucina, la funzione cottura viene attivata poco e niente, ogni tanto per le vellutate, ecco. Non sono soddisfatta di come fa gli impasti lievitati di pizza, torte e pane perché non ti ritrovi una bella palla di impasto uniforme come con la planetaria ma una palla tutta tagliuzzata.

L’impastatrice sarà il mio prossimo acquisto.E dopo attente valutazioni sarà una Kitchenaid.

Per l’assistenza post-vendita eccezionale, per i materiali con cui è costruita, per la semplicità d’uso e perché è bellissima.

A differenza di altri ha il motore a iniezione diretta, ovvero il motore è tutto nel braccio di lavoro e non nel corpo macchina, quindi non ha bisogno di molti watt di potenza per funzionare. Non stupitevi quindi se vedrete scritto sull’etichetta 300w di potenza mentre gli altri ne hanno quasi 2000w.

Il corpo è tutto in ghisa in modo da durare nel tempo e non avere problemi di stabilità durante l’utilizzo. Gli accessori sono infiniti e combinabili in mille modi diversi a seconda di quello che cuciniamo di più. Semplice da utilizzare e facile da pulire.

Ultimamente è stata pubblicizzata sui social ma non ancora mostrata e distribuita ai rivenditori, la versione Mini della classica impastatrice Kitchenaid Artisan.

La si può chiamare “planetaria per single”, ha una ciotola da 3,3lt di capacità e lavora circa mezzo chilo di impasto, 250w di potenza, occupa poco spazio e dal lato pratico sono state introdotte piccole migliorie.

Il motore è a corrente continua come nel modello più grande semi-professionale, quello con ciotola da 6lt di capacità e bracci sollevatori.

È stata ridotta di molto la rumorosità in tutte le fasi di lavoro, la ciotola è più bassa e senza manico come nel modello Classic ed è stato tolto l’anello di metallo che stava sopra all’attacco dei ganci in modo da facilitare e velocizzare il cambio frusta/farfalla/gancio impastatore.

Tutti gli accessori classici sono funzionanti anche  nel modello mini anche se la gamma di colori si riduce a sei: nero opaco, grigio opaco, blu, rosa e paprika.

Ma ora la brutta notizia : il prezzo non è Mini.

Dalle informazioni recuperate in fiera due mesi fa, la differenza di prezzo rispetto al modello da 4,8lt è di circa 50€ in meno per la Mini.

Il ragionamento che abbiamo fatto tutti è stato : beh ma a sto punto se c’è così poca differenza, mi prendo quella che almeno un 1kg di impasto per la pizza me lo fa.

Non fa una piega.